Sposarsi ai Caraibi: tutte le informazioni

Sposarsi ai Caraibi è la scelta giusta per chi non ama i matrimoni tradizionali e sogna il matrimonio a piedi nudi sulla spiaggia bianchissima lambita da acque cristalline.

Avrete l’imbarazzo della scelta  perché l’arcipelago dei Caraibi è formato da molte isole tutte bagnate dal Mar dei Caraibi con storia, cultura e lingue diverse. Sicuramente troveremo insieme quella più adatta e più congeniale alle vostre esigenze!

In questo video una breve presentazione dei Caraibi direttamente da Moreno Rognoni (Promozione, Event & Media Relations di Press Tours, operatore nostro partner specializzato proprio sui Caraibi).

 

caraibi-immagine

 

Scarica la cartina dei Caraibi del video

 

 

Una volta scelta l’isola a voi più congeniale non vi resta che scegliere la location per il vostro matrimonio e anche qui potrete scegliere tra molte opzioni tutte stupende: sulla spiaggia magari con un bel gazebo decorato, nel giardino del resort contornati da fiori e piante tropicali, oppure nelle deliziose cappelle a due passi dalla spiaggia.

 

E naturalmente non possono mancare tutti i servizi pensati per coccolare i novelli sposi: dalle cene romantiche sulla spiaggia, ai massaggi, alla colazione in camera e molto altro.

Anche se abbiamo detto che il matrimonio non è impegnativo nell’organizzazione come quello tradizionale, sappiate che è comunque possibile personalizzare decorazioni, ricevimento, chiedere servizi fotografici e video ecc.

Il tutto sarà seguito e coordinato da Wedding Planner locali che faranno in modo che tutto proceda per il meglio.

Ma qual è il periodo giusto per sposarsi o fare il viaggio di nozze ai caraibi?

In linea di massima da dicembre ad aprile è il periodo migliore, ma ogni isola ha la sua specificità climatica e, in alcuni casi, come per esempio Aruba, il periodo è molto più esteso perché particolarmente secca e fuori dal normale percorso dei cicloni.

Ma veniamo ora alla parte burocratica. Per fare in modo che il vostro matrimonio ai Caraibi sia riconosciuto legalmente anche in Italia bisogna rispettare alcune procedure che variano da Paese a paese.

Qui un riassunto generale della principale documentazione normalmente richiesta:

  • Passaporto e certificato di nascita
  • Copie dei certificati di stato civile
  • Eventuale certificato di divorzio o di morte del precedente coniuge
  • Testimoni per la cerimonia (spesso sono forniti direttamente dal resort nel caso siate solo voi due)
  • Risiedere nell’isola almeno 3 giorni prima della data della cerimonia
  • Non si può chiedere cerimonia di sola valenza religiosa è obbligatorio che sia anche civile (a meno che non si sia già sposati civilmente in Italia).

Tutti i documenti devono essere autenticati  e tradotti anche in inglese e inviati per l’approvazione da uno a quattro mesi prima della data prescelta per le nozze.

Inoltre ci sono da pagare delle tasse governative che variano in base al paese prescelto per la celebrazione del vostro matrimonio che di solito vanno dai 30 ai 300 $ circa.

 

Qui alcuni cataloghi dedicati:

Catalogo Speciale Sposi Caraibi

Catalogo Speciale Sposi Caraibi

 

Speciale Sposi Piccole Antille

Speciale Sposi Piccole Antille

Se volete maggiori informazioni oppure volete affidarmi l’organizzazione del viaggio per celebrare il vostro matrimonio ai Caraibi scrivete una mail a: info@monicavittani.it

 

 

 

Facebook Comments